fbpx

Autore: MAIE

URUGUAY | Ricardo Merlo: “Il MAIE non ha dubbi sulla necessità della nuova sede consolare a Montevideo”

Alcuni dirigenti della comunità italiana in Uruguay sono convinti che non sia questo il momento opportuno per costruire una nuova sede consolare, dotata del numero di personale adeguato ad offrire servizi consolari efficienti in tempi dignitosi. La lettera del Sen. Ricardo Merlo, presidente MAIE, pubblicata oggi in prima pagina su Gente d’Italia, quotidiano diretto a Montevideo da Mimmo Porpiglia: “Siamo convinti – scrive Merlo – che costruire un nuovo edificio per ospitare gli uffici consolari sia la cosa più logica da fare. Le spiego le nostre ragioni”. Qui di seguito il testo integrale della missiva

Romagnoli (MdL): “Importanti risultati ottenuti dal Sottosegretario Merlo per gli italiani all’estero”

“Riapertura di sedi diplomatico-consolari, difesa della ristorazione italiana all’estero, più fondi alle Camere di commercio, elezioni Comites nel 2021. Negli anni passati, invece, ce lo ricordiamo bene, per gli italiani nel mondo solo tasse e tagli. Non c’è dubbio: la presenza di un eletto all’estero al governo fa la differenza”. La dichiarazione dell’On. Massimo Romagnoli, presidente del Movimento delle Libertà

URUGUAY | A Montevideo il Sottosegretario Merlo incontra il Re di Spagna Filippo VI

L’esponente del governo italiano e il monarca spagnolo durante il colloquio hanno affrontato alcune delle questioni più urgenti che interessano l’Europa. Merlo e il Re di Spagna hanno convenuto sulla rilevanza della grande comunità italiana residente in terra spagnola

Mariano Gazzola: “ATTENZIONE PIU’ CHE DISASTROSA”

Gazzola (Candidato MAIE Sud America) “RIBADIAMO: L’ATTENZIONE CONSOLARE IN SUDAMERICAE’PIU’ CHE DISASTROSA”.  Di Mariano Gazzola, Vicepresidente Cgie Sud America e CandidatoMAIE. La situazione della Rete Consolare italiana all’estero e specialmente in Sudamerica è sull’orlo del collasso. Dire che l’attenzione consolare è disastrosa, non è un’esagerazione. I Consolati sono carenti di personale e, in numerosi casi, c’è un solo funzionario a svolgere due o tre mansioni, quando addirittura non è lo stesso Console che si occupa personalmente delle pratiche di cittadinanza. Ad esempio, a...