fbpx

Categoria: MAIE nel mondo

VENEZUELA | Nicola Occhipinti prossimo Console Generale a Caracas, la mossa del Sottosegretario Merlo

Sottosegretario Merlo: “Migliaia di italiani e italo-venezuelani in Venezuela hanno bisogno di sentire sul territorio la presenza dello Stato italiano e dunque di una rete diplomatico-consolare in grado di dare risposte puntuali, servizi efficienti, assistenza in caso di bisogno. Sono convinto che Occhipinti farà un ottimo lavoro, insieme all’Ambasciatore d’Italia Placido Vigo”.

EMERGENZA CORONAVIRUS | Sottosegretario Merlo: “Dal governo 5 milioni di euro per gli italiani all’estero”

1 milione per l’anno 2020 per le misure a tutela degli interessi italiani e della sicurezza dei cittadini all’estero in condizioni di emergenza; 4 milioni per l’anno 2020 per le misure di assistenza ai cittadini all’estero in condizioni di indigenza o di necessità. Si tratta di fondi extra, che vanno ad integrare quelli già previsti per questi capitoli di spesa

ITALIANI IN NORD E CENTRO AMERICA: RIMPATRI IN EPOCA DI CORONAVIRUS

Tanti gli italiani ancora bloccati all’estero. Rimpatriare più di 60.000 cittadini italiani, nelle condizioni attuali, non è stata cosa facile. L’Unità di crisi della Farnesina ed il suo personale, così come coloro che lavorano nelle diverse Rappresentanze Diplomatiche Consolari, stanno facendo il proprio dovere. Mi auguro che, una volta terminata questa emergenza globale, le nostre colonie Italiane residenti in Centro e Nord America diventino più forti ed unite che mai

CORONAVIRUS | Sottosegretario Merlo: nuovi voli speciali per il rimpatrio dei connazionali, Farnesina lavora senza sosta

“Sono oltre 60mila – spiega il Sottosegretario agli Esteri Ricardo Merlo – gli italiani già rimpatriati dall’inizio dell’emergenza coronavirus. Come Farnesina sappiamo che sono tanti i connazionali ancora fuori, ma posso assicurare che lavoriamo incessantemente per consentire il rientro in Italia di tutti gli italiani costretti loro malgrado a restare oltre confine”

CORONAVIRUS | Canarie, da Fuerteventura due voli di rientro per gli italiani ancora bloccati lì

Dall’Ambasciata d’Italia ricordano che da quando Madrid ha chiuso le frontiere con l’Italia colpita dall’epidemia di coronavirus, “abbiamo organizzato 17 voli di rientro, riportando a casa 3.000 italiani dalle Isole Canarie, 11.000 da tutta la Spagna”